Come esercitarsi per diventare interpreti e lavorare nelle Istituzioni UE


Università Interpreti e Traduttori a Roma – Simultanea

 Interpreti  presso il Parlamento Europeo

Perchè bisogna esercitarsi in consecutiva per diventare un buon interprete.

Andy presenta un testo sul modello del test in  consecutiva simile a quello che si potrebbe incontrare nell’ esame per diventare interprete nelle istituzioni dell’UE.

Ed ora un esempio di come prendere note sul discorso di Andy

Per tutti coloro che vogliono essere in contatto con la commissione dell’UE

Consecutive Note Taking-Part 1

Consecutive Note Taking-Part 2

consecutive interpreting practice

Emma Watson Speech Consecutive Interpreting Task

ENG  Simultaneous Interpreting EN-SQ

Working as an interpreter: you thought words were the most important? Think again!

Interpretrain’s Note-Taking

Learn more

Master in FASHION JOURNALISM and BLOGGER


Il master in Fashion Journalism affronta tutti gli aspetti della scrittura relativa alla moda, preparando i corsisti a divenire giornalisti di riviste, reporter delle sfilate, creativi per case di moda e agenzie pubblicitarie e blogger professionisti.

cliomakeup-chiara-ferragni-nasti-biasi-8-vogue

I fashion Journalist and blogger sono gli opinion leader di oggi. Esempi di figure proffessionali che hanno avuto successo come  la giovane Chiara Ferragni. Con i loro blog riescono a avere una visione dell’intero sistema moda, visionare la singola collezione, intervistare stilisti e manager, sostenere o prendere le distanze, ma sempre con uno stile  personale che esprime ciò che piace o non piace.

La figura del fashion Journalist and Blogger riunisce in sé le capacità  di solito richieste a giornalisti, redattori pubblicitari, ricercatori di stili e tendenze, scrittori indipendenti e blogger.

I corsisti potranno  lavorare per una casa di moda o per un’agenzia pubblicitaria, come esperti di comunicazione nella moda (ad esempio in una rivista, in un quotidiano o in un blog), con la possibilità di divenire caporedattore, oppure, in alternativa, lavorare come libero professionista (ricercatore di tendenze e scrittore freelance).

I fashion writer sono quasi sempre presenti nell’industria della moda: sanno come riconoscere e  descrivere le ultime tendenze, lavorano per la stampa, per le agenzie di marketing e di comunicazione, svolgono ruoli chiave per i brand e molti di loro si avventurano  scrivendo libri contenenti ricordi e immagini del futuro.

Il Fashion Blogger è ormai la vera realtà professionale emergente che il raffinato ed esigente fashion system ha individuato come strumento per la promozione  e la divulgazione di  nuove tendenze. Spesso questa figura profesionale  è fin troppo coccolata, viziata e ricoperta di regali. I fashion blogger sono diventati ormai un punto di riferimento per molte aziende e per l’alta moda.

chiara-ferragni-winter-2016-cover-800x1092

 

Programma

Il corso  ha lo scopo di insegnare sia le tecniche di informatica applicata necessarie per l’avvio del blog sia le strategie di promozione sui motori di ricerca, sia le competenze fondamentali per costruire un servizio giornalistico adatto alla rete. Insegnerà a saper utilizzare i social media in maniera dinamica ed efficace.

Chi è il FASHION blogger?

Il Fashion Blogger è una delle figure emergenti degli ultimi anni grazie alla diffusione non solo della moltitudine di blog ma anche all’importante funzione commerciale assunta nel settore della moda. Questa nuova figura professionale non è un comune blogger che condivide i propri pensieri e le proprie opinioni con la web comunity, ma ha assunto nel corso del tempo la posizione di intermediario tra le grandi firme ed il cliente finale. Il mestiere del Fashion Blogger richiede una buona conoscenza informatica applicata oltre ad una grande capacità di scrittura e comunicazione, tale da spingere  chi segue il blog  all’acquisto del prodotto.

La capacità  più importante di un buon Fashion Blogger è essere sempre imformato ed  aggiornato nei contenuti, nella forma e nei metodi di scrittura per coinvolgere i suoi  lettori, con contenuti multimediali rispecchiando la figura del Broker di comunicazione.

camilla

Possono partecipare al corso:

• Laureati che desiderano entrare nel competitivo settore della moda.
• Coloro che sono alla ricerca di un part-time o lavoro a tempo pieno nel settore del fashion system.
• tutti coloro che hanno lavorato con la moda e che desiderano rientrare al lavoro dopo una pausa
• Agenzie già avviate che necessitano di un aggiornamento o di un sostegno o stilisti emergenti che desiderano farsi conoscere.

fashion blogger tips

Materiale Didattico:
Ai partecipanti verranno distribuiti strumenti di approfondimento (dispense) e materiale didattico in piattaforma on line delle tematiche oggetto del corso.

Attestato di Frequenza
Al termine del corso verrà rilasciato a ciascun partecipante l’attestato di frequenza.

Nella Quota di Iscrizione sono Compresi:

• Attestato di partecipazione al corso
• Materiale didattico

Le figure formate
Le figure formate sono profili junior in grado di supportare in modo qualificato i processi di product management & buying, merchandising and pricing, line building, brand management, fashion coordination, licencing management, trade marketing & communication.
Il Master è svolto  in lingua inglese ed italiana.
E’ prevista la presenza di un Teaching Assistant bilingue italiano-inglese e/o cinese.

gucci_milano-fashion-week-ss2016

master-professionali-ssmlsd

  • Via Casilina, 233, 00176 Roma

Mediazione linguistica: interpreti, traduttori, adattatori, figure emergenti nel mercato del lavoro


Il Mediatore Linguistico è una figura professionale che svolge attività di mediazione tra persone e i servizi dei vari paesi stranieri, con lo scopo di facilitare una comunicazione e una comprensione reciproca. questa figura profesionale, altamente richiesta,si distingue sia dal traduttore, perché non tratta solo la traduzione del testo scritto, pur contemplandola nella propria attività, sia dall’interprete,che si avvale dell’utilizzo di apparecchiature tecniche necessarie per l’interpretazione congressuale, pur essendo in grado di gestire la traduzione orale in gruppi più ristretti di persone con le tecniche dell’interpretazione consecutiva, della trattativa e dello chuchotage (tipo di interpretazione simile alla simultanea ma senza l’ausilio di microfoni o cabine).

La mediazione linguistica ,figura sempre più richiesta in ambito occupazionale,  non si occupa solo di intermediazione linguistica, ma è in grado  di rimuovere gli ostacoli che si creano nella comunicazione, per favorire lo scambio e la comunicazione tra persone che vengono da diversi paesi.

SSMLSANDOMENICO_INTERNATIONALCAMPUS real

La figura professionale del mediatore linguistico  può essere utilizzata in diversi settori lavorativi della nostra società ( aziende, enti, associazioni, onlus, ONG,scuole, strutture sanitarie, carceri ecc.). Un aspetto fondamentale di questo profilo professionale  è saper essere al di sopra della parti e garantire un dialogo su base paritaria, nel rispetto delle differenze culturali. Il mediatore è anche interprete e traduttore, ma  è il dialogo che garantisce la buona riuscita della mediazione, la capacità di saper creare un ponte tra culture.

Il successo dell’ intervento è la sua capacità e la necessità di essere un esperto della comunicazione.

mediazione linguistica campus

Il mediatore linguistico utilizza le proprie conoscenze linguistiche e culturali e la propria capacità relazionale ed empatica per meglio interpretare ed esprimere le caratteristiche e i bisogni degli stranieri e non: si pone da “ponte” tra gli immigrati stranieri e i servizi e/o popolazione del Paese di accoglienza. Non è solo un interprete che traduce da una lingua ad un’altra, ma esercita una funzione di orientamento culturale nei confronti degli immigrati, per favorire la loro completa integrazione.

master-professionali-ssmlsd

  • Via Casilina, 233, 00176 Roma

COME DIVENTARE INTERPRETI E TRADUTTORI PRESSO LA UE


interprete ue

Conoscere bene  una lingua straniera è diventato un requisito di enorme importanza per entrare nel mondo del lavoro. Oggi quasi tutte le aziende richiedono la conoscenza di almeno una lingua estera come elemento indispensabile all’assunzione del personale poiché, date le nuove norme emanate dalla Comunità Europea in fatto di libera circolazione delle persone, dei lavoratori e delle merci, è più facile stabilire rapporti di lavoro con aziende europee e d’oltreoceano. Abbiamo sempre più la necessità di figure professionali “multilingue”, con capacità di intrattenere rapporti con clienti esteri o di utilizzare testi e materiali redatti in altre lingue.

Formarsi  frequentando corsi altamente professionalizzanti , può rappresentare un’arma vincente per differenziarsi rispetto ad altri candidati. Inoltre se si possiede una particolare predisposizione all’apprendimento delle lingue, l’ideale è  orientarsi verso la carriera di TRADUTTORE e INTERPRETE, la professione più adatta a chi ama viaggiare, a chi vuole lavorare in contesti internazionali e…guadagnare bene.

an interpreter at work during th eu

FREQUENTARE SCUOLE PER MEDIAZIONE LINGUISTICA CON CORSI PER INTERPRETI E TRADUTTORI – Innanzitutto bisogna partire con una scuola che garantisca una solida preparazione di base , che abbia strutture  e laboratori di interpretariato  all’avanguardia.
All’interno di essa si formeranno figure professionali in grado di lavorare in imprese internazionali, nel settore della mediazione linguistica e culturale , dell’assistenza linguistica, della traduzione e redazione di testi, verbali, corrispondenza, dell’ interpretazione di trattativa e di tutti gli ambiti in cui è necessario un interprete o un traduttore.

 

Chi è in possesso del diploma di maturità può iscriversi ai corsi universitari in mediazione linguistica  in traduzione e interpretazione, di durata triennale che consentono una formazione culturale e una preparazione professionale altamente specializzate; oppure chi ha una laurea triennale i Lingue  ai corsi di secondo livello Laurea magistrale che consentono anche  corsi professionali in interpretazione di conferenza, una professione molto richiesta e ben retribuita. Per accedervi è richiesta una competenza linguistica avanzata, con padronanza della lingua italiana e di due lingue straniere sia nel parlato che nello scritto.

Le lezioni si svolgono integrando la fase d’aula con esercitazioni,laboratori di interpretariato  e traduzione, seminari, e gli insegnamenti si riferiscono solitamente all’inglese, al francese, al tedesco ,allo spagnolo e al portoghese , che sono poi le  lingue ufficiali più diffuse nella Comunità Europea ,ma è anche possibile studiare lingue orientali come il russo ,cinese ,giapponese ed arabo. Il programma comunitario Erasmus consente di svolgere un periodo di tirocinio all’estero o  presso Università collegate con le scuole per interpreti, con riconoscimento delle frequenze e degli esami da parte dell’università di origine, e con contributi erogati dalla Unione Europea.

Per ulteriori informazioni: consultare la pagina ufficiale dell’Unione Europea

LAVORARE PER L’UE – Se conoscete bene le lingue e desiderate viaggiare, entrare in contatto con un ambiente multilingue e multirazziale, potete cogliere al volo le opportunità offerte dalla Unione Europea presso le cui istituzioni si può lavorare come interprete e o traduttore. Per entrambe le professioni è prevista una doppia possibilità, quella di lavorare presso le istituzioni comunitarie in qualità di funzionario o come libero professionista. Nel primo caso l’assunzione avviene attraverso i concorsi pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale della  UE e pubblicizzati sui quotidiani nazionali. Gli aspiranti traduttori, oltre ad essere cittadini europei e ad essere laureati, devono avere una conoscenza perfetta di almeno 2 lingue della UE. Come diventare interprete di conferenza

TRADUTTORE AGGIUNTO – Inoltre, per diventare traduttore aggiunto non è richiesta alcuna esperienza professionale, anche se vengono presi in considerazione solo quei candidati che abbiano ottenuto il diploma di livello universitario non più di 3 anni prima della pubblicazione del concorso; mentre, per diventare traduttore si richiede esperienza minima di 3 anni. Il concorso si basa su prove scritte (domanda a risposta multipla e traduzioni nella lingua madre). L’intera procedura dura in media dagli 8 ai 10 mesi. La scelta del vincitore viene fatta tenendo conto della sua formazione e della disponibilità dei posti.

TRADUTTORE LIBERO PROFESSIONISTA – Chi, invece, preferisce lavorare come traduttore libero professionista deve riferirsi al Servizio di Traduzione della UE, che ha sede a Bruxelles e a Lussemburgo e che conta nel suo organico ben 1300 linguisti e 500 ausiliari, più i traduttori da tutto il mondo.

Il reclutamento avviene tramite appositi bandi, pubblicati circa ogni 3 anni sulla Gazzetta comunitaria, presentando delle proprie offerte di traduzione.

european parliament a booth

COME DIVENTARE INTERPRETE – Chi desidera diventare interprete deve partecipare al concorso, che viene bandito una volta all’anno; superato il concorso si finirà in una graduatoria alla quale le singole istituzioni comunitarie attingeranno all’occorrenza. I requisiti sono la conoscenza di determinate lingue e test di traduzione simultanea.

INTERPRETE FREE LANCE – Per diventare interprete free lance non ci sono limiti di nazionalità e possono essere prese in considerazione tutte le lingue.

master-professionali-ssmlsd

  • Via Casilina, 233, 00176 Roma

Master e Corsi Alta Formazione Interpretazione di Conferenza


Descrizione dei Laboratori di Interpretariato

Panoramica

L’interpretariato di Conferenza è un corso di master professionale che mira alla formazione di interpreti di conferenza. Il programma prevede lezioni, seminari, presentazioni,  LABORATORI CON INTERPRETARIATO  simultanea   di eventi  simulati quali conferenze . Tutte le attività di interpretariato simultanea si svolgono  nei laboratori  d’interpretariato completamente attrezzati con le più moderne attrezzature multimediali,    con materiali  registrati per le esercitazioni di interpretariato  come anche  con  discorsi originali  per  le esercitazioni  pratiche. I moduli del corso sono progettati per preparare gli studenti a lavorare come interpreti di conferenza professionisti sul mercato privato, per le organizzazioni commerciali,  per le grandi organizzazioni internazionali come le istituzioni europee o delle Nazioni Unite.

Il percorso offre una vasta gamma di combinazioni linguistiche abbinate alla lingua italiana: inglese, arabo, francese, tedesco,  giapponese, mandarino (cinese), portoghese, russo e spagnolo. Ulteriori combinazioni linguistiche  possono anche essere disponibili su apposita richiesta,  e su presentazione di apposito curriculum professionale a documentare l’esperienza personale e  la disponibilità di  basi  solide di apprendimento. L’esperienza lavorativa è l’elemento chiave del corso, nonché  le visite in loco e la  possibilità di organizzare visite presso la Commissione europea, Parlamento europeo, Corte Europea di giustizia e delle Nazioni Unite. Gli studenti potranno beneficiare di  professionisti di interpretariato di conferenza che  forniscono  opportunità per  la pratica  individuale e  di gruppo  con feedback agli studenti. Le attività laboratoriali , i tirocini, le esercitazioni mirate e le visite  alle organizzazioni governative e non  governative  sono in grado di formare e preparare gli studenti ad abbracciare la loro nuova professione.

L’iscrizione gratuita all’associazione UNITALIA ,  offre ulteriori opportunità di collaborazione con altre università e organizzazioni internazionali nel campo dell’interpretazione.
Durante gli studi , gli studenti saranno fortemente incoraggiati a utilizzare discorsi delle istituzioni EU   Speech repository  https://webgate.ec.europa.eu/sr/  e i software di registrazione, ad esempio Speech Repository  2.0  della direzione generale per l’interpretazione della Commissione europea (noto anche come dg scic). Tali strutture possono essere accessibili  sia da casa, che direttamente negli ambienti  della SSML San Domenico. Inoltre, gli studenti potranno  utilizzare riviste specializzate e libri disponibili presso la sede o sul sito e on line per migliorare le loro ricerche e abilità culturali e settoriali.
L’apprendimento a distanza è una strategia  molto importante nel corso. Gli studenti devono accedere alle risorse in modo flessibile e possono farlo su piattaforma web (ambiente di apprendimento virtuale).  Le comunicazioni per studenti  sono disponibili su piattaforma, sulla nostra pagina facebook dedicata e sito Web.

Contenuti dei  Laboratori:

Saper applicare competenze e strumenti dell’interprete
Saper interpretare applicando  teorie  ,tecniche e ricerche settoriali per interpreti
Materiali per interpretariato di conferenza: modulo 1
Ambiente professionale dell’interprete  con tirocinio
Conferenze  simulate di interpretazione (contesto UE/ONU)
Materialiper interpretariato di conferenza: modulo 2
Progetto d’interpretazione  simulato e ricerca finale

Metodi di insegnamento
L’interpretariato di conferenza è un corso di master professionale che mira alla formazione di interpreti di conferenza. Il  programma prevede lezioni, seminari, presentazioni,  esercizi di interpretariato  ed  eventi quali conferenze simulate. Tutte le attività di simultanea  si svolgono  completamente in postazioni di interpretando  con le  più moderne attrezzature multimediali. I moduli del corso sono progettati per preparare gli studenti a lavorare come interpreti di conferenza professionisti sul mercato privato, per le organizzazioni commerciali o grandi istituzioni internazionali come le istituzioni europee o delle Nazioni Unite. La tesina di fine corso  offre la possibilità di riflettere sulla prestazione d’interpretazione personale o di interpretariato in ambito di ricerca.

Valutazione
La valutazione consiste in una serie di saggi, presentazioni, prestazioni pratiche d’interpretazione,  valutazione lavoro in cabina in coppia,  progetto portfolio e la ricerca o tesina fine corso .

Carriere
Gli studenti  che al termine del corso soddisfino i requisiti per accedere  al test di accreditamento di interpretariato l’UE/ONU per lavorare come interpreti di conferenza potranno concorrere  ai tirocini offerti dall’Unione Europea.  E’ un test molto impegnativo e richiede ulteriore pratica  necessaria per raggiungere il livello richiesto dalle istituzioni UE/ONU. Per questo motivo  gli studenti che si sono laureati possono continuare a venire presso il nostro istituto  per praticare l’ interpretazione di conferenza  grazie ai nostri corsi brevi ed eventi appositamente organizzati, che comprendono esercitazione pratiche di conferenza  per  il test UE/ONU , introduzione all’interpretazione diplomatica  con esercitazioni di interpretariato consecutiva. Gli studenti  potranno  lavorare come interpreti di conferenza sul mercato privato in Italia  e all’estero. Infine, gli studenti con laurea Magistrale  potrebbero desiderare di impegnarsi in ulteriori ricerche con un programma di dottorato di ricerca .

master-professionali-ssmlsd

Sito web – www.ssmlsandomenico.it

  • Via Casilina, 233, 00176 Roma
  • 06 27801150
  • Contatti

Corso di Alta Formazione Professionale per TOURIST ASSISTANT e-learning course


Coso di Alta Formazione Professionale per TOURIST ASSISTANT e-learning courseanimated-new

hello_animated_22

Obiettivi e finalità

Il Corso di Alta Formazione Professionale proposto, totalmente in LINGUA INGLESE, darà la possibilità di qualificarvi mediante la formazione a distanza (e-learning).

Obiettivo del corso e’ il rapido inserimento nel mondo del lavoro, in considerazione del fatto che il turismo rappresenta per l’Italia uno dei settori trainanti, che necessita sempre più di personale plurilingue altamente qualificato.

Al termine del Corso, gli alunni avranno acquisito la necessaria conoscenza specifica, e soprattutto saranno in grado di relazionarsi con il turismo americano con il quale le agenzie collegate al nostro Network lavorano. Il Corso tiene conto delle regole attitudinali e comportamentali che caratterizzano e rendono particolare questo tipo di lavoro.

Sarà proprio questa la chiave che permetterà l’inserimento, ai fini lavorativi, in tutti gli ambienti correlati al turismo, avendo acquisito un know-how direttamente sul campo.

Opportunità di inserimento lavorativo

Le statistiche, allo stato attuale, fanno emergere dati estremamente confortanti sulle opportunità di lavoro che attendono la figura professionale del TOURIST ASSISTANT.

La Scuola SSML San Domenico, Istituto Universitario, che organizza il corso, e’ molto apprezzata dalle aziende e viene da queste regolarmente contattata per ricerche di personale altamente qualificato.

Le agenzie collegate al nostro Network infatti lavorano direttamente con turisti, per lo più americani.

Alla fine del Corso , vi sarà una selezione in base ai risultati ottenuti e ai migliori tra i partecipanti verranno proposti stage remunerati presso queste aziende.

Qui potranno on job, mettere in pratica quanto appreso e decidere se continuare ad operare come Tourist Assistant o scegliere, secondo le proprie attitudini, di continuare gli studi per ottenere le qualifiche necessarie a svolgere la professione di Guida di Turismo,Accompagnatore turistico, Driving Guide, Hostess di Crociera o del Personale di Ricevimento e Concierge delle migliori Strutture Alberghiere del nostro paese.

Destinatari

Il Corso di Tourist Assistant è riservato a coloro i quali abbiano una conoscenza molto avanzata della lingua inglese.

La stagione turistica si estende da Maggio a Novembre

Pertanto si richiede a tutti coloro che verranno ammessi allo stage remunerato, totale disponibilità di orario ed a viaggiare su tutto il territorio nazionale per tutta la durata del suddetto periodo.

Programma e Titoli rilasciati

Il programma è stato ideato e realizzato attraverso la stretta collaborazione tra la SSML “San Domenico, l’istituto IGEAS e diverse aziende partner, operanti nel settore del turismo e hospitality industry.

Questo corso, costituito da 30 lezioni, sarà disponibile online ventiquattro ore su ventiquattro sul website della piattaforma FAD della SSML San Domenico, alla quale sarà possibile accedere grazie ad un username e ad una password forniti ad ogni alunno al momento dell’iscrizione e pagamento del Corso.

Il Corso avrà la durata di 40 ore, di cui 30 online e 10 pratiche sul campo.

Programma di studio

Storia dell’arte

Repubblica e Impero Romano

Circuiti turistici

Il Vaticano

Tourist’s cultural background

Etica

Senior Citizens

Enogastronomia

Wine tasting tours

 

Hotel Ricevimento

Docks areas

Airport areas

Il programma di studi prevederà lezioni riguardanti le nozioni storico-culturali del nostro paese, con itinerari ben precisi, che interesseranno la Campania, il Lazio, l’Umbria e la Toscana,passando dalla Costiera Amalfitana a Pisa e Firenze, soffermandosi ovviamente su Roma. Ogni lezione verrà supportata da immagini e schemi di riferimento .

Ogni lezione prevede delle domande test a scelta multipla. Gli alunni dopo aver svolto la parte teorica, svolgeranno la parte pratica di 10 ore sul campo. A questa fase sarà anche data una valutazione di performance e di esposizione in lingua inglese.

L’attestato di raggiunta professionalità è il titolo rilasciato dalla SSML “San Domenico”.

Costo del corso e modalità di iscrizione:

Il Corso ha un costo di 500,00 euro

Per procedere al pagamento, presentare la domanda di iscrizione ed ulteriori informazioni rivolgersi a

Website:

www.ssmlsandomenico.it

Corso di Alta Formazione Professionale per TOURIST ASSISTANT e-learning course

Via Casilina, 233

00176 Roma

Tel.0627801150

email  

info@ssmlsandomenico.it