La SSML SAN DOMENICO e Il VALORE DEL MADE IN ITALY PER L’OCCUPAZIONE


EMILIO-STURLA-FURNO-GABRIELLA-CHIARAPPAISCRIZIONE 2014/2015 CLICCA QUI!

In occasione della ALTAROMA ALTAMODA, presso il Boscolo Palace Hotel in Via Veneto si è svolta una serata correlata a questo importantissimo appuntamento dal titolo “Le Salon de la Mode – Il Valore del Made in Italy” ideata e curata dalla nostra docente della SSML SAN DOMENICO Gabriella Chiarappa, uno degli eventi più glam nella capitale legati al mondo della moda.

Essere preparati a rilanciare l’occupazione in Italia è l’obbiettivo della formazione universitaria della SSML SAN DOMENICO.Comunicazione di impresa , lingue straniere e promozione del made in Italy sono gli insegnamenti caratterizzanti dell’Indirizzo Mediazione Linguistica Management e Marketing del Made in Italy.L’obiettivo principale è quello di formare dei professionisti con profilo e competenze linguistiche elevate per competere a livello internazionale. Possibili manager delle aziende del settore Lusso in grado di coniugare creatività e capacità di innovare con l’abilità di leggere, interpretare ed anticipare il business attraverso la conoscenza e la gestione di strumenti specifici.

Per più di quarant’anni Catherine De Vivonne, marchesa di Rambouillet, ritenendo la corte di Enrico IV sgradevole per via della rudezza dei costumi, decise di invitare nella sua stessa casa – l’Hôtel de Rambouillet, situato dove attualmente sorge il Palais-Royal – il gran mondo. Ci si confrontava su Arte, Lettere, Storia in quel brillante salotto dove regnava lo Stile e che esercitò una grande influenza sulla lingua e la letteratura francese del tempo e fu tra i pochi che diedero onore alle donne, diversamente dagli altri per lo più frequentati da uomini. E’ ispirato a quello nato nel ‘600 “Le Salon de la Mode – Il valore del Made in Italy” ideato da Gabriella Chiarappa che si presenta come un originale provisional shopping studiato appositamente per raccontare la Moda e le sue suggestioni in uno spazio d’eccellenza quale il Boscolo Palace Hotel di Via Veneto 70 a Roma. Il primo appuntamento – inserito all’interno del Calendario Eventi Collaterali di Altaroma – si tiene Domenica 26 Gennaio 2014 dalle ore 19.00 alle ore 22.00 nell’elegante salone affrescato da Guido Cadorin negli anni ’30, del Boscolo Palace Hotel, affacciato sulla Ambasciata Americana, in una Via Veneto un pò dimenticata dalle le magiche espressioni della moda, ma con questo progetto, oltre che le nuove tendenze, si è voluto rivalorizzare luoghi ed atmosfere che fanno ricordare i fasti del passato, dove tutto era prospettato per un migliore futuro. Il progetto – in collaborazione con Emilio Sturla Furnò, l’Associazione Italiana di consulenti d’immagine Immaginati e l’Università SSML – San Domenico International Campus ha l’obiettivo di dar vita ad un format che vede protagonista lo stile unico e non convenzionale della grande italianità e, per questo primo incontro, della Città Eterna con i suoi inconfondibili colori, valorizzando quella tradizione nazionale che viene intesa come patrimonio imprescindibile e come elemento di distinzione e di valore puro. La selezione dei marchi è il risultato di un’approfondita attività di ricerca delle tendenze del momento e di un’attenta analisi dei consumi svolta da un team esperto nello studio dei trend. Al gruppo partecipano il Direttore di Good in Italy Stefania Giacomini, il Presidente dell’Unione Nazionale Camere Regionali della Moda Giuseppe Fata, lo stilista Claudio Ligato. Tra i brand partecipanti l’alta sartoria maschile internazionale di Luca Litrico, le preziose creazioni di Riccardo Barsalona, gli accessori di lusso di Greta Roma accessori di lusso, la collezione “Fusion” di Orlo, la creatività ecosostenibile di ByLudo della designer del ri-uso Ludovica Cirillo, le borse di tendenza di Easy, Mela di Emanuela Melchiorre. Si ringraziano per il loro prezioso contributo: Maria Christina Rigano, Marco Scorza, Mauri Menga, Ernesto Biagetti, Gloria Giglietti, Elio Carols Mendoza Garofani e Stefania Cogato.

One thought on “La SSML SAN DOMENICO e Il VALORE DEL MADE IN ITALY PER L’OCCUPAZIONE

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...