Interpreti e Traduttori Cercasi : se conosci le lingue tieniti pronto !


Conosci le lingue? Ti piacerebbe lavorare per l’Unione Europea? Allora tieniti pronto: l’UE cerca traduttori e interpreti e nel mese di luglio pubblicherà due concorsi!

Il lavoro del traduzione di documenti, discorsi, leggi, comunicazioni, assistenza a incontri, sessioni ufficiali e in altri incarichi che riguardano testi scritti, può svolgersi in una o più tra le 23 lingue ufficiali e di lavoro dell’Unione Europea: bulgaro, ceco, danese, estone, finlandese, francese, greco, inglese, irlandese, italiano, lettone, lituano, maltese, olandese, polacco, portoghese, rumeno, slovacco, sloveno, spagnolo, svedese, tedesco e ungherese.

Ecco alcune curiosità:

La Commissione Europea ha adottato l’inglese, il francese e il tedesco come lingue procedurali, mentre il Parlamento Europeo fa tradurre i suoi documenti a seconda delle necessità dei parlamentari. Lavorano alla DGT 2336 traduttori nelle sedi Bruxelles e Lussemburgo. Gli italiani sono 144 e i belgi, i più numerosi, 229; sino al 1° gennaio 2010 sono state tradotte più di 185 mila pagine in inglese, 155mila in francese, 77 mila in italiano, sino a poco più di duemila in gaelico.

Il Parlamento Europeo, la Commissione, la Corte di giustizia dell’Unione Europea possiedono ciascuno un proprio servizio d’interpretazione, però il reclutamento d’interpreti sia permanenti che free-lance si svolge congiuntamente. Gli interpreti fanno capo quindi alla Direzione generale d’interpretazione di conferenze del Parlamento Europeo, Commissione e Corte.

Nel Parlamento Europeo lavorano 430 interpreti funzionari, e oltre 2500 interpreti esterni (free lance). Il numero d’interpreti impegnati in occasione di una seduta plenaria del Parlamento oscilla tra 800 e mille unità.

In principio ogni interprete traduce da una lingua originale verso la propria lingua materna, ma con 506 combinazioni linguistiche possibili (23 per 22 lingue) questo non è sempre realizzabile, in questo caso si può utilizzare una terza lingua, chiamata lingua pivot, di mediazione per tradurre la lingua originale. La definizione più utilizzata in questi casi è La Torre di Babele, i traduttori e gli interpreti della Ue, ne hanno fatto una sorta di slogan che caratterizza il loro lavoro.

La selezione

I concorsi sono stati annunciati  e i bandi relativi saranno pubblicati . Subito dopo si svolgeranno i test d’ingresso, gestiti attraverso internet, sul sito della Ue, nel giro di un mese o poco più ci sarà il concorso.

L’Ufficio europeo di selezione del personale EPSO avverte gli interessati di prepararsi a una procedura nuova, e di creare on line il proprio profilo di candidato, il proprio conto Epso.

Sarà possibile iscriversi a diversi concorsi per profili linguistici

  • Dal 13 luglio al 12 agosto Traduttori (DA, DE, EN, FR, SL)
  • Dal 20 luglio al 19 agosto Interpreti (BG, EN, NL, RO, SL)

I concorsi per queste figure professionali si svolgeranno ogni anno, e saranno annunciati proprio tra giugno e luglio. Con l’allargamento dell’Unione Europea a 27, e le relazioni con i paesi candidati a entrare nella Ue e gli altri continenti, si sono moltiplicare le necessità di avere traduttori e interpreti di lingue europee ed extra europee.

Per informazioni manda una mail.

 

E-mail :    icampus@centroformazioneprofessionale.it

tel 0627801150           fax 0627800247

orario 9,30-13,00 / 14,30 – 18,00

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...