Interpreti e Traduttori: Abbiamo Bisogno di Interpreti Italiani… per l’Europa.


Volete lavorare in Europa?  Amate viaggiare? Vi piacciono le lingue ? Abbiamo bisogno di interpreti italiani… per l’Europa.
È il messaggio lanciato dalla Commissione europea in collaborazione con i servizi di interpretazione del Parlamento europeo e della Corte di Giustizia europea.

Interpretare per l’Europa rappresenta l’avvio di una campagna di sensibilizzazione alla carriera di interprete nelle istituzioni dell’Ue voluta per far fronte alla potenziale futura carenza di interpreti. E gli interpreti di lingua italiana sono, in prospettiva, i professionisti di cui si avrà più bisogno. Infatti nei prossimi dieci anni andrà in pensione un numero elevato di interpreti di lingua italiana, sia di ruolo che freelance: la percentuale dei pensionamenti entro il 2020 potrebbe superare il 40% dell’organico. Si perderà così un ampio bagaglio non solo di esperienza professionale, ma anche di conoscenze linguistiche.

È dunque essenziale che i nuovi interpreti chiamati a sostituire i colleghi a fine carriera dispongano delle necessarie competenze professionali e linguistiche, competenze che possono essere acquisite seguendo corsi di formazione in interpretazione di conferenza all’altezza degli elevati requisiti di qualità ricercati dalle istituzioni europee.
Per diventare interpreti, oltre alle indispensabili competenze tecniche in interpretazione consecutiva e simultanea, è fondamentale conoscere le principali tematiche economiche e giuridiche ed essere informati sulle attività e il funzionamento delle istituzioni dell’Unione europea. È particolarmente importante che la nuova generazione di interpreti abbia un profilo linguistico che consenta di continuare a garantire la copertura necessaria nelle riunioni in cui è presente la cabina italiana. Uno dei profili linguistici più richiesti è costituito dalla combinazione francese, tedesco e inglese.

Le istituzioni dell’Ue organizzano regolarmente test di accreditamento per gli interpreti freelance e concorsi generali per l’assunzione di interpreti di ruolo. L’ultimo concorso si è tenuto nel 2007-2008. Questi test e concorsi sono interistituzionali e aprono quindi prospettive di collaborazione e di carriera presso tre istituzioni: la Corte di Giustizia dell’Unione europea, il Parlamento europeo e la Commissione europea.
Una volta conclusa la formazione in interpretazione di conferenza, si può presentare la propria candidatura a un test di accreditamento sul sito dell’Unione europea.

Se ami questa professione iscriviti ad uno dei nostri Master o corsi di Alta Formazione .Chiedi informazione presso la segreteria.

E-mail :    icampus@centroformazioneprofessionale.it

tel 0627801150           fax 0627800247

orario 9,30-13,00 / 14,30 – 18,00

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...